Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me


L'impostazione del piano di trattamento protesico:
dal caso semplice al caso interdisciplinare

 

 

 

Questo 1° modulo del Corso di Perfezionamento in Protesi si svolge in quattro giornate suddivise fra due incontri.

    Relatori

               

 
con la collaborazione del Dott. David De Franco
 
Durata
2 incontri di 2 giornate ciascuno
 
Date del corso
- 26-27 Gennaio 2018 (primo incontro) 
  e 23-24 Febbraio 2018 (secondo incontro)
 
Orari
venerdì: 9:00-13:00 14:00-18:30
sabato: 9:00-12:30 13:30-17:00
 
Sede
Dentalbrera 
Via Brera 28/a – Milano
 
A chi è rivolto
Ai clinici
 
Numero massimo di partecipanti
20
  
Costo
- €. 2.200 (+IVA)
- €. 1.980 (+IVA) per i neolaureati 
  UNDER 30 
 
Importante: questo primo modulo deve essere saldato anticipatamente, entro 60 giorni dalla data di inizio del corso (26 novembre 2017). In caso di mancato ricevimento della quota di partecipazione, si procederà a rendere disponibile il posto.
 
 
 
 
 
 
     
     

 

 

 

IL PIANO DI TRATTAMENTO

 

  • L’anamnesi dentale: le domande da porre e le implicazioni delle risposte raccolte
  • I principi della valutazione dento-facciale come punto di partenza per l’impostazione di lavori complessi o estetici
  • La cartella clinica ed i moduli utilizzati per la raccolta semplificata e metodica dei dati clinici essenziali, la formulazione del preventivo e l’organizzazione della terapia nello studio
  • I criteri diagnostici e prognostici per la pianificazione del trattamento protesico
  • La gestione clinica ed economica del paziente
  • La rilevazione delle impronte preliminari in alginato e la loro gestione in studio
  • La presa dell’arco facciale e della registrazione intermascellare pre il montaggio in articolatore dei modelli di analisi: quando farlo e come farlo
  • L’approccio sistematico all’esame del paziente per formulare un piano di trattamento razionale e sequenziale che tenga da conto il miglioramento estetico e le implicazioni funzionali delle modifiche dei denti anteriori
  • Come impostare e difendere un piano di trattamento


I CRITERI DI SCELTA DEI PILASTRI

  • I fattori che influenzano la decisione se mantenere e usare i denti come pilastri per una protesi fissa, oppure se rimuoverli e sostituirli con degli impianti
  • Come ci si comporta nel caso di un singolo dente compromesso e nel caso di una riabilitazione su molteplici pilastri 
  • L’utilizzo di impianti nei pazienti con compromissione parodontale: presupposti ed implicazioni
  • Il progetto protesico come elemento determinante nella formulazione della prognosi
  • Le valutazioni per decidere come segmentare una riabilitazione estesa



    LA PROGRAMMAZIONE DEI CASI ORTO-PROTESICI-IMPLANTARI

     

  • Quando si chiude e quando si apre uno spazio
  • L'ancoraggio in funzione del movimento ortodontico desiderato (spostamento laterale, derotazione, estrusione ed intrusione)
  • Il timing: a che età si può inserire un impianto e quando si inserisce rispetto alla terapia ortodontica
  • Il set-up orto-protesico: i protocolli

         

 

 

I TEMI TRATTATI NEL PRIMO INCONTRO

      I TEMI TRATTATI NEL SECONDO INCONTRO  
             
 

  Dott. Stefano Gracis

  • L’esame del paziente, la valutazione estetica e la formulazione del piano di trattamento protesico

  • L’anamnesi dentale ed il suo valore: le domande pertinenti

  • La raccolta dei dati: la cartella clinica, le radiografie, le impronte preliminari, l’arco facciale e la registrazione intermascellare

  • La valutazione parodontale, l’analisi strutturale dei pilastri, la diagnosi e la prognosi.

  • Il piano di trattamento protesico: i 7 quesiti per una pianificazione razionale e completa

     

     
  • I criteri di scelta dei pilastri protesici: denti o impianti?
    Dott. Stefano Gracis

  • La programmazione dei casi orto-protesici in funzione dell’inserimento implantare
    Dott. Stefano Gracis e Dott. David De Franco

  • Discussione di casi clinici trattati
    Dott. Stefano Gracis Dott. David De Franco

 
 
 

Dimostrazioni pratiche durante l'incontro:

     

 

 

 
 

 

  •  La rilevazione delle impronte preliminari in alginato
  •  La rilevazione dell’arco facciale
  •  Le registrazioni intermascellari in massima intercuspidazione e in relazione  centrica